Lo Sperone d’arte in via Pisa ritorna per la Patrona

Tutto è pronto per  lo “Sperone Arte 2016” promosso come ogni anno dal Centro “Salvatore Zuppardo” in concomitanza con la festa della Patrona di Gela Maria SS. D’Alemanna.

La manifestazione avrà luogo da domenica 4 a giovedì 8 settembre nella caratteristica via Pisa, da via Bresmes a Via Morello e nei cortili affluenti. Hanno dato già l’adesione pittori, scultori, ceramisti, fotografi, artigiani di Gela e della Sicilia e servirà ad un confronto ideale fra le varie sensibilità culturali dell’Isola e valorizzerà lo scambio culturale e artistico dei soggetti partecipanti.

L’Organizzazione e direzione dei lavori è curata da Andrea Cassisi, Emanuele Zuppardo, Desirèe Alabiso, Francesco Turco, Croci Attardi, Croci Placenti, Salvatore Melodia e Sebastiano Scalora. L’illuminazione è curata da Rocco Infuso.

 

Hanno dato la loro adesione artisti provenienti da tutt’Italia, tra cui  Andreina Bertelli (nella foto un suo recente quadro dedicato alle vittime del terremoto in centro Italia). Da Gela: Arizzi, Aliotta,  Altovino, Attardi, Bonanno, Burgio, Cappello, Caruso, Castellano, Catalano,  Cuvato, Dentini, Di Dio, Dominante, Falci, Falcone,  Gammino, Garzia,  Giocolano, Guglielmo, Lancianese, Lo Curto, Lo Iacono, Marinetti, Migliore, Migliorisi, Occhipinti, Passero, Pepe, Picone, Pirone,  Polara, Saciotti, Santapà, Sciandrello, Schembri, Tandurella, Tuccio.