Match it now, l’Admo per la donazione del midollo osseo

Dal 17 al 24 settembre 2016 si svolgerà Match it now, la settimana nazionale per la donazione di midollo osseo e cellule staminali emopoietiche.

     L’evento è promosso dall’Istituto superiore di Sanità, dal Centro nazionale Trapianti, dal Centro nazionale sangue, dal Registro Ibmdr e dalle federazioni Admo e Adoces, e rientra nella più ampia cornice del secondo World Marrow Donor Day (la giornata mondiale del donatore di midollo osseo), che sarà celebrato in tutto il mondo il 17 settembre 2016.

   Nel corso di Match it now si alterneranno su tutto il territorio italiano eventi, manifestazioni e iniziative con l’obiettivo di informare correttamente i cittadini sulla donazione delle cellule staminali emopoietiche e di consentire l’arruolamento di nuovi donatori nelle piazze italiane.

 

   «Sabato 24 settembre a Macchitella  – ha affermato  il presidente Admo di Gela Giacomo Giurato  (nella foto) – la mia città, della quale vado orgoglioso per la sua generosità, partecipa a questo evento nazionale che coincide con la giornata mondiale del donatore di midollo osseo fissata per il 17 settembre. Gela città solidale al centro del mondo. E' stata infatti inserita nel sito mondiale dei donatori di midollo osseo a testimoniare la volontà di voler cambiare le cose attraverso la solidarietà». 

 

   Admo Gela riesce a guadagnare la scena consentendo la divulgazione di messaggi importanti sulle nuove terapie, su nuove tecniche di trapianto e soprattutto sul reclutamento di nuovi donatori, sui quali vengono riposte tutte le speranza di vita di ogni paziente in attesa di trapianto. Saranno presenti anche i Clown di vip Caltanissetta che distribuiranno palloncini e regaleranno dei sorrisi ai piccoli che verranno accompagnati dai loro genitori. dono, un momento di condivisione, di solidarietà ma soprattutto una giornata dedicata alla vita.  A coloro che aspettano, ai pazienti in attesa di trapianto,  a coloro che possono cambiare il destino di un'altra persona. 

 

   «Perchè il miracolo della vita è possibile – ha continuato Giurato – ed è alla portata di tutti. Chiunque di età compresa tra i 18 e i 35 anni può dare la propria disponibilità a diventare donatore di midollo osseo. Basta un semplice prelievo di sangue per tipizzarsi, verificare cioè la compatibilità con un paziente in attesa di trapianto.

 

Trovare un donatore compatibile non è affatto cosa semplice. Solo uno su 100.000 risulta compatibile. Solo questo dovrebbe avvicinarci ancora di più a questo mondo che non è fatto solo di sofferenze. Per esperienza personale posso tranquillamente affermare che a volte si ringrazia la malattia perchè ti permette di vedere le cose da un altro punto di vista riuscendo ad apprezzarle di più. Si viene a contatto con la sofferenza ma principalmente  con la voglia di vivere che è diventato l'hastag di Admo Gela nel suo braccialetto».