Sicilia Felicissima, concorso e convegno con Castellana giurato e relatore

Abbinato al convegno in programma venerdì 4 novembre, si svolgerà il 13 dicembre prossimo, all’ex Convento dei Benedettini di Catania, il concorso Sicilia Felicissima.

Il Convegno Sicilia Felicissima – Design strategico e Comunicazione visiva, è promosso da Abadir, Moak ed Aiap. Ha il patrocinio di Adi Associazione per il Disegno Industriale, Confcommercio Catania, Confindustria Catania, Università degli studi di Catania e la Struttura Didattica Speciale di Architettura di Siracusa.

 

 

Partecipano docenti del Politecnico di Milano, della facoltà di Economia e Commercio, Lettere e Scienze Agrarie di Catania e dell’Accademia di Design Abadir.

Tra i giurati del concorso e relatore al convegno, l’architetto gelese Vincenzo Castellana (nella foto al centro con i suoi studenti), docente di Design System ed Architettura degli Interni presso il triennio di Disegno industriale e Comunicazione Visiva in Abadir a Catania. 

 

 

L’intervento di Castellana riguarderà l’indagine verso la definizione di un sistema design in Sicilia.

«A più di centocinquanta anni dall’Unità d’Italia ha commentato Castellana – il Mezzogiorno e la Sicilia continuano a essere fortemente in ritardo rispetto al resto dell’Italia e alla sua parte più sviluppata e lo scenario economico mostra limiti di struttura ancora non superati. Ciò non ha di certo impedito negli anni la nascita e lo sviluppo di pratiche progettuali rilevanti per il territorio.  Il Convegno Sicilia Felicissima, insieme al premio omonimo, si pongono l’obiettivo di far conoscere alcune realtà di grande valore presenti in Sicilia, che valorizzano le risorse materiali e immateriali della nostra regione e progettano a partire dai territori; sono le imprese, le comunità e le istituzioni pubbliche e private che attivano nuovi processi e nuove pratiche e le mettono in campo, diventando le radici e gli incubatori di un futuro possibile».