Calcio serie D/Gela a Lentini con qualche acciacco

Secondo derby consecutivo per il Gela (nella foto Giuliano Alma) che, dopo aver pareggiato 0-0 in casa contro la Sancataldese, renderà visita alla Sicula Leonzio, una delle squadre più accreditate alla vittoria finale del torneo. Sarà un match entusiasmante tra due ottime squadre che abitano i piani alti della classifica. Due formazioni che arrivano all’appuntamento con un morale decisamente diverso. Il Gela di Infantino viene da cinque risultati utili consecutive, mentre i bianconeri di Lentini hanno perso il derby infrasettimanale contro la Sancataldese per 1-0. I recenti risultati avevano portato il patron Leonardi ad esonerare Seby Catania, tecnico della promozione, e a puntare tutto su Cozza.

 

Infantino dovrà rinunciare a Nassi, premiato in settimana come miglior giocatore siciliano della passata stagione. Il centravanti, solo un gol finora in stagione, è stato squalificato per un turno per somma di ammonizioni. Al suo posto giocherà l’ucraino Kosovan che, con Montalbano e Bonanno, comporrà il tridente-fantasia che ha portato il Gela in piena zona playoff. Per il resto, dovrebbero essere confermati gli stessi giocatori di domenica scorsa. Tra questi, ma con qualche dubbio, anche capitan Bonaffini e Gambuzza.

 

Riparte dalla panchina, invecem  Alma. Il suo contributo potrà essere prezioso a partita in corso. Gela che dunque avrà più freschezza nelle gambe visto che la gara in programma giovedì 8 dicembre in casa della Turris è stata rinviata a giorno 22. Un turno infrasettimanale che ha regalato sorprese. La capolista Igea non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Castrovillari. Si registra anche la sconfitta della Leonzio. Vincono Rende, Cavese e Frattese. Si muove la classifica, che vede l’Igea in testa con 34 punti, seguito da Cavese 29, Rende 27 e Gela 26, ma i biancazzurri hanno una gara in meno. 

 

Mercato. Due centrocampisti e un attaccante. Sono questi gli obiettivi del diesse Martello per questo mercato di riparazione. Uno dei colpi potrebbe arrivare proprio dalla Leonzio, ma si sbloccherà solo lunedì, quindi dopo la partita tra le due squadre. Un altro acquisto sarà un classe ’98, che sostituirà Vella, passato al Terranova, e si giocherà il posto con il promettente Schisciano. In partenza i giovani esterni Cappello e Napoli.  Dal mercato dipenderà l’obiettivo finale della stagione. Il Gela ha dimostrato di poter competere con chiunque ma ha bisogno di una rosa più numerosa visto che la stagione è lunga. 

 


Aggiungi commento