Calcio Eccellenza/Per la prima di Brucculeri pareggio di rigore

Il nuovo Terranova di mister Toto’ Brucculeri è una squadra che rinasce dalle sue ceneri come un’araba fenice e si prepara ad affrontare il Marsala,  squadra che in questo momento accusa problemi societari e che potrebbe presentarsi domenica senza un allenatore in panchina.

Sei i gol subiti dal Castelbuono, che ha incamerato la quarta vittoria consecutiva, lasciando la squadra lilibetana ad un solo punto di distacco dai gelesi. 

Nel calcio può succedere che una squadra ultima in classifica, come il Terranova, possa rallentare la corsa di una capolista, come il Paceco. Trapanesi che fino a domenica avevano vinto tutte le partite e pareggiato soltanto la prima, contro la Folgore Selinunte e che non si aspettavano di trovare nei gelesi un ostacolo alla loro inarrestabile scalata. 

Un pareggio, quello di domenica scorsa, arrivato negli ultimi minuti dell’incontro, con un rigore siglato da Fonti. 

«E’ stato il nostro regalo di Natale per loro – ha dichiarato il  tecnico Brucculeri, al suo esordio sulla panchina giallorossa –. La partita poteva essere chiusa nel primo tempo, ma abbiamo pagato la nostra disattenzione. Io però vedo sempre il bicchiere mezzo pieno. Una squadra che mette in difficoltà una corazzata come il Paceco può compiere qualsiasi impresa. Stiamo lavorando, ho fiducia nei miei ragazzi, ma non dobbiamo sottovalutare il prossimo avversario».

 

Domenica scorsa hanno esordito Vella, Lo Grasso, l’attaccante Longo proveniente dall’Aversa Normanna e Calvaruso (nella foto), vecchia conoscenza del mister (lo aveva avuto in Promozione nel Gela), entrato subito in sintonia con il gruppo. 

E mentre il Ds Cammarata sta continuando a lavorare per rimpolpare la rosa, la società ha comunicato che Ciccio Gerbò, Umberto Pizzoleo, Lazcano Jacopo e Pablo Alex Abad (quest’ultimo per motivi familiari), non fanno più parte della formazione giallorossa.


Aggiungi commento