Calcio Eccellenza/Terranova, a gennaio subito derby con la Nissa

Un po’ di riposo prima del girone di ritorno è forse ciò che serve al Terranova per riordinare le idee e concentrarsi per affrontare degnamente la seconda parte del campionato.

Si ripartirà dalla Nissa, che non è di sicuro un avversario facile. Gli undici di Sferrazza hanno messo in difficoltà il Paceco, pareggiando nei minuti di recupero l’incontro che la capolista sembrava aver archiviato con due gol già nel primo tempo.

Il Terranova, dal canto suo, ha perso a Marsala e non riesce a venir fuori dalla zona retrocessione.

La rete subìta nei primi minuti di gioco ad opera del brasiliano Napolitano deve aver influito sul morale dei giallorossi privi del loro mister Brucculeri, in tribuna per una squalifica.

Poco cinici sotto porta in diverse occasioni, si sono arresi ai lillibetani sbagliando un rigore che era stato concesso per un contrasto tra Maltese e Mallia. Al tiro dagli undici metri il giovane Lo Grasso, che si è però lasciato intimorire dal più esperto Maltese, portiere reduce dalla serie D e vecchia conoscenza del tecnico della formazione gelese.

 

«Una sconfitta che brucia, contro avversari che hanno giocato con il coltello tra i denti su un terreno di gioco che non era certo quello al quale sono abituati i miei ragazzi – ha commentato il mister Totò Brucculeri –. La squadra deve ancora trovare la mentalità giusta per affrontare il resto del campionato. Occorre approcciare meglio le partite altrimenti diventa difficile rincorrere gli avversari. Non possiamo più concedere nulla, giocheremo per il risultato pieno. Pablo e De Roma erano un valore aggiunto per la squadra che necessita ancora di altri giocatori per ottenere risultati tangibili».

 

Il prossimo incontro si terrà allo stadio Vincenzo Presti sabato 7 gennaio. A disposizione di Brucculeri, che sarà in tribuna fino al 15 gennaio secondo quanto stabilito dal giudice sportivo dopo la partita contro il Paceco, ci sarà anche Domenico Patti (nella foto), classe ’96, provenienza Leonzio