serie D/ll Gela ricomincia da Rende

Al Gela serve, domenica in casa del Rende, la stessa prestazione della gara d'andata dello scorso 6 novembre, quando i biancazzurri si imposero al “Vincenzo Presti” per 2-0.

Fu una gara dominata e portata a casa grazie ai gol di Montalbano e Scerra. Proprio l'ex Sancataldese rappresenterà la prima novità di formazione, dal momento che tornerà al centro dell'attacco dopo il turno di squalifica contro la Frattese. Montalbano sostituirà lo squalificato Bonanno, con Alma e Candiano che agiranno da esterni. Gara fondamentale per raggiungere i playoff, oggi distanti due lunghezze. Lo sa anche Infantino.

 

«Importante, fondamentale o decisiva? Beh direi fondamentale, sia sotto l'aspetto dei numeri che su quello psicologico. Veniamo da due sconfitte consecutive (contro Palmese e Frattese)  e di certo un'altra battuta d'arresto non ci farebbe comodo. Sappiamo quali sono le nostre qualità e andremo in Calabria per vincere la partita. Loro – prosegue il tecnico – sono davvero una buona squadra, che è stata nei primi posti della classifica sin dalle prime battute. Il nostro è forse il calendario più difficile, ma non è un alibi. Se siamo al completo – a parte Bonaffini – possiamo giocarcela contro chiunque».

 

A proposito del capitano. Prosegue la riabilitazione del forte centrocampista niscemese, che, da qualche giorno, sta cercando di muovere il suo ginocchio destro dopo l'operazione. Oltre a Bonaffini e Bonanno mancherà anche Segreto. 

 

Ancora una volta Infantino si affiderà al suo classico 3-4-3. In porta tornerà Saitta, che aveva saltato la partita contro la Frattese per un infortunio alla spalla. In difesa, oltre a Campanaro e Gambuzza, agirà uno tra Brugaletta e Noto, con il primo favorito. A centrocampo Chidichimo, Schisciano, Evola, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Kosovan, e Bruno. In avanti, come detto, Alma, Montalbano e Candiano. (Nella foto Moreno Saitta)

 

Spicca il derby siculo tra Igea Virtus e Sancataldese, mentre la Cavese potrà godere dei tre punti d'ufficio contro il Due Torri. La Palmese ospiterà l'Aversa, formazione che lotta per la salvezza. Derby campano per la Turris in casa del Gladiator. La Frattese affronterà in casa il Castrovillari.