Controlli antidroga dei Carabinieri, un arresto

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela hanno tratto in arresto, in collaborazione con il Nucleo cinofili di Palermo Villagrazia, F.P., 18 anni, gelese, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dell’Arma gelese proseguono la loro azione preventiva e repressiva di contrasto allo spaccio di stupefacenti e, avvalendosi anche dei reparti speciali, quali il Nucleo Cinofili di Villagrazia, nell’ambito dei controlli hanno eseguito una perquisizione domiciliare con l’ausilio delle unità cinofile Dolomites e Derby, nell’abitazione del citato giovane dove da tempo avevano notato movimenti sospetti.

Il fiuto dei due cani ha condotto a scoprire diverse buste in plastica che emanavano un forte odore di marijuana che erano celate in alcune paia di scarpe del ragazzo. L’accurata perquisizione è stata poi estesa alle pertinenze dell’abitazione e, nel giardino, i Carabinieri hanno rinvenuto occultata una confezione contenente circa 125 grammi di marijuana, già essiccata e pronta per essa messa sul mercato. Oltre a ciò sono stati poste sotto sequestro materiale per il taglio e confezionamento. Lo stupefacente immesso nel mercato gelese avrebbe fruttato circa 800 euro.

Il giovane è stato tratto in arresto e posto a disposizione del P.M. di turno della Procura di Gela in stato di detenzione, in attesa di giudizio.

(fonte: Comando territoriale Carabinieri di Gela)