La Guardia di Finanza incontra gli studenti

In questi giorni, le Fiamme Gialle hanno incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo "San Francesco" e dell’Istituto Tecnico "Luigi Sturzo", per parlare di cultura della legalità economico-finanziaria e stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini e a tutela delle libertà economiche.

Termina così l’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, finalizzata a promuovere un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria. L’intento è far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, della contraffazione, dell’uso distorto dei social network.

Il Comandante della Sezione operativa di Gela, il Ten. Manuel Carbonara, ha ribadito più volte che la vera prevenzione parte proprio dalle scuole e dalle famiglie. «In questi luoghi – ha aggiunto – i ragazzi sviluppano e consolidano il loro bagaglio di valori civici che porteranno con sé quando saranno protagonisti della società di domani».