Niscemi/Quattordici le liste presentate per 7 candidati a sindaco

Mercoledì 17 c’è stata la corsa alla presentazione delle liste. Sono quattordici, a sostegno – chi più chi meno – dei sette candidati a sindaco. Ecco le liste per il Consiglio comunale.

Candidato sindaco FRANCESCO LA ROSA

Assessori indicati: Valentina Spinello e Rosario Giuseppe Meli.

 

Lista La Voce del Popolo: Giuseppe Giugno, Maria Concetta Ania, Daniele Cona, Eliana Menzo, Rosario Buonfiglio, Milena Ragusa, Rocco La Rosa, Sonia Privato, Giuseppe Ferrera, Valentina Spinello, Francesco Valenti, Rosaria Barona, Nuccia Puzzo, Giuseppe Pisano, Michele Milazzo, Giuseppe Centorbi.

Lista La Rosa Sindaco: Antonino Russa, Ivan D’Anna, Adelinda Maria Preti, Loredana Bennici, Gabriele Maria Nocera, Francesco Modica, Salvatore Maria, Girolamo Li Calsi, Maria Concetta Amato, Paolo Vella, Vincenzo Di Martino, Rosalba Spinello, Maria La Rosa, Giulia Maria Ania.

 

Lista Rete Democratica: Francesco Trainito, Giuseppe Scardino, Simona Angarella, Marco  Cilio, Massimo Di Bennardo, Graziana Di Dio, Maria Giovanna Ferrera, Martina Giugno, Alessandra La Rosa, Gaetano Maugeri, Antonino Patti Maria, Salvatore Marco Nigito, Agata Pardo, Roberto Mangiapane, Filippo Alberto Valenti, Rosario Giuseppe Meli.

 

Candidato sindaco ROBERTO MASSIMO CUNSOLO

Assessori indicati: Danilo Vigna e Salvatore Pepi.

 

Lista Movimento 5 Stelle: Roberto Massimo Cunsolo, Massimiliano Giuseppe Campoforte, Gaetano Falcone, Antonina Ferrera, Giuseppe Reale, Giusppina Loredana Virga, Giuseppe Alesi, Tiziana Di Dio, Daniel Salvo, Vincenzo Alesci, Giulia Minardi, Antonio Cilio, Anna Maria Zaira Azzolina, Filomena Rizzo, Gaetana Galesi, Grazia Di Pasquale.

 

Candidato sindaco CARMELO GIUGNO

Assessori indicati: Maria Carmisciano e Gaetano Di Dio.

 

Lista Alleanza per Niscemi: Cladio Accardi, Gabriella Amato, Vincenzo Maria Barone, Franco Buccheri, Rosaria Puglisi, Barbara Cacciaguerra, Gaetano Crescimone, Vincenzo Di Dio Cafiso, Francesco Gentile, Catia Ingallina, Gaetano Minardi, Giovanni Panebianco, Pietro Ravalli, Sandro Pino Tizza, Alessandra Valenti, Vincenzo Di Stefano.

Lista Democrazia e Libertà: Rosa Cirrona Cipolla detta Rosetta, Andrea Amato, Salvatore Alessandro Carbone, Maria Carmisciano, Gaetano Di Dio, Massimiliano Incarbone detto Massimo, Rosario Licco, Giulia Noris Lodetti, Pietro Militello detto Piero, Salvatore Pagano, Lucia Perna, Gaetano Ettore Ristagno, Luigia Lidia Maria Spinello, Luca Tomasi, Danilo Crisafulli, Davide Iannì.

 

Lista Civitas: Enzo Santo Paradisi, Angelo Meli, Giacomo Gagliano, Vincenzo Antonio Vicino, Enza Ticli, Carmela Militello, Ilenia La Lisa, Maria Elisa Cultraro, Salvatrice Sabrina Alessi, Vincenzo Pitrolo, Giovanni Reina, Giovanni Blanco, Gaetano Giurdanella, Salvatore Refano, Francesco Internullo, Vincenzo Collura.

 

Candidato sindaco MASSIMILIANO CONTI

Assessori indicati: Adelaide Conti e Piero Stimolo.

 

Lista Se la ami la cambi: Davide D’Erba, Luigi Gualato, Sonia Alessi, Sergio Artesi, Carmen Buscemi, Alessandra Di Dio, Francesco Evola detto Ciccio Maradona, Giuseppe Orazio Galesi, Paolo Gambino, Alessandra Lo Monaco, Giuliano Melfa, Carmelinda Pepi, Salvatore Placenti, Marco Preti, Giuseppe Massimiliano Spinello, Viviana Flavia Stefanini.

Lista Adesso: Gesuè Allia, Fabio Bennici, Angelo Chessari, Maria Cilio, Eliana Cipolla, Emanuela Cirrone, Giusi Marilù Cona, Alessandro Di Noto, Giovanni Farruggia, Giuseppe Ferranti, Massimiliano Ficicchia, Gessica Guzzardi, Saro La Porta, Giuseppe Manduca, Eleonora Minardi, Ignazio Sorrentino.

 

Lista Andiamo oltre: Mirko Cantaro, Emanuela Moscato, Antonella Maria Interliggi, Carmela Buccheri, Livio Pasquale Armao, Salvatore Cilio, Ivana Frazzetto, Orazio Maurizio Ragusa, Francesco Iannitto, Antonino Giannetto, Carla Spinello, Giovanni Amedeo Di Liberto, Rosa Famà.

 

Candidato sindaco ALBERTO LIARDO

Assessori indicati: Rosa Alma e Simona Maria Pepi.

 

Lista Civica Rinascita: Alberto Liardo, Rosa Alma, Simona Pepi, Sara Guagenti, Lucia Lucrezia Margani, Stefania Ligotti, Melania Naselli, Calogero Callari, Gionathan Davide Camagna, Francesco Spinello, Gianluca Di Dio, Michele Pardo, Rosario Buccheri, Giuseppe Alario, Giuseppe Arciciacona, Vincenzo Incarbone.

 

Candidato sindaco SALVATORE TINNIRELLO

Assessori indicati: Cono D’Alessandro e Gaetano Cipolla.

 

Lista Tinnirello sindaco - Insieme possiamo: Salvatore Tinnirello, Cinzia Concetta MOnelli, Veronica Piva, Paola Rita Giunta, Giuseppina Muscia, Francesco Altamore, Gaetano Avila, Gaetano Bennici, Francesco Rizzo, Gaetano Cipolla, Pasquale Incarbone, Anthony Mangiapane, Pinuccio Reale, Vincenzo Bennici.

 

Candidato sindaco LUIGI CINQUERRUI

Assessori indicati: Denise Lombardo e Gaetano Buccheri.

 

Lista Iniziativa Democratica: Massimo Francesco Alesci, Salvatore Amato, Rosa Biondo, Angela Buccheri, Salvatore Cunsolo, Denise Lombardo, Giuseppe Di Martino, Vincenzo Disca, Anna Maria Geraci, Luigi Licata, Maria Grazia Mangiapane, Giovanni Pedilarco, Giuseppe Emiliano Rizzo, Francesco Giuseppe Mattia Samperi, Concettina Valenti, Maria Concetta Zappulla.

 

Lista Italia dei Valori: Vincenzo Cummaudo detto Enzo, Gaetano Antonio Russo detto Nino, Maria Cusumano, Maria Concetta Di Pasquale, Concetta Emulo, Rosangela Lodato, Rosaria Savasta detta Rosalba, Concetto Campione, Giambattista Ficicchia, Davide Margani, Angelo Meli, Giuseppe Pepi, Giuseppe Ristagno, Giuseppe Rizzo detto Pino, Mario Salerno, Antonio Testa.

 

Qui sotto ospitiamo altri due candidati – Cinquerrui e Liardo – dopo i quattro ospitati nel numero scorso (Conti, Tinnirello, Cunsolo e Giugno). Manca solo il sindaco uscente La Rosa, al quale abbiamo chiesto una scheda ed una sintesi del suo programma. Le aspettiamo.

 

LUIGI CINQUERRUI (foto a sinistra)

Luigi Cinquerrui ha 57 anni. È avvocato da 30. Padre di figli: Giuseppe, Giordana e Lucrezia.

Lavora presso lo Studio Legale di Niscemi, affiancato da altri professionisti. Ha partecipato alle manifestazioni "No Muos" e sostenuto i Comitati e gli attivisti dal punto di vista legale, avendo sposato la causa ambientale del movimento No Muos contro l'installazione satellitare a Niscemi. In quanto libero da vincoli e con la responsabilità di un padre di famiglia, ha riflettuto sulla necessità di una amministrazione trasparente, aperta e partecipata; idea condivisa da moltissimi concittadini. Da sempre avverso alla gestione della cosa pubblica per fini personalistici, deluso da promesse disattese, ha deciso di partecipare "per i cittadini e con i cittadini di Niscemi" a questa tornata elettorale come candidato sindaco, trovando il sostegno delle forze di una coalizione sana e competente con cui ha costruito e condiviso un chiaro progetto politico. In caso di elezione, come a lui piace affermare, sarà il ‟Rappresentante della cittadinanza”.

 

PROGRAMMA

«Il Progetto prevede la apertura ai cittadini, vale a dire, qualcosa di più della semplice trasparenza. La partecipazione dei cittadini e le scelte con loro condivise, producono da un lato il miglioramento delle proposte e dall’altro smaschera eventuali interesse privato. L’apertura-partecipazione garantirà l’affermazione della legalità Il Programma mette in primissimo piano la ripresa economica che, in una città come Niscemi, non può che provenire dalla agricoltura. La mia Amministrazione favorirà la costituzione di una organizzazione di produttori e si dedicherà allo sviluppo delle imprese ed alla innovazione della commercializzazione dei prodotti agricoli. Voglio che siano i giovani a programmare il loro futuro. Procederemo, insieme ai diversamente abili, al censimento delle barriere architettoniche ed al loro abbattimento, condividendo ogni ottima idea per il miglioramento della qualità della vita. Particolare attenzione ai minori (dispersione scolastica e devianza) ed ai meno abbienti. Istituirò l’Assessorato al No-Muos, promuovendo Niscemi come Città della Pace».

 

ALBERTO LIARDO (foto a destra)

Alberto Liardo nasce a Niscemi nel 1951. Diplomato al Liceo Artistico di Catania nel 1972, ha proseguito gli studi, conseguendo la laurea in Architettura a Palermo nel 1977. Libero professionista. Consigliere comunale nel 1978. È docente di Arte Immagine dal 1990. Sposato. Ama l’arte classica. I suoi hobbies preferiti sono la ceramica fatta a livello amatoriale e la pittura.

 «Nelle ultime legislature e negli ultimi anni – ha affermato – nel nostro Comune si è assistito a un alternarsi di partiti e accordi tra loro che ha portato ad un risultato poco apprezzabile. Si avverte il bisogno di cose nuove – ha aggiunto – ma questo bisogno non ha ancora imboccato una direzione precisa e si agita nell'umore dei nostri concittadini, con l'ansia irrazionale che può cogliere quando si avverte un pericolo, e senza una direzione sicura si corre alla ricerca di un'uscita di sicurezza. E così la nostra comunità viene attraversata da un senso di inquietudine che, a seconda delle circostanze, assume le forme dello sconforto, della rabbia o dell'illusione». Scende in campo con la lista "Rinascita".

 

PROGRAMMA

«I giovani vanno via, gli studenti che si formano nelle università non trovano più una motivazione valida per ritornare a Niscemi, la scena politica continua ad essere occupata da chi tenta, in qualche modo, di utilizzare il malessere delle persone senza risolverne le cause. Per questo "migliorare la qualità della vita" è la sintesi degli obiettivi che la lista civica si prefigge di raggiungere. La qualità della vita migliora con l’aumento del benessere e con la conoscenza e la valorizzazione della propria cultura, delle proprie tradizioni, usi e costumi. La scelta del nome "Rinascita" è la frase che sintetizza il programma, perché stiamo vivendo un neo-Medioevo sia economico, che culturale. Il movimento "Rinascita" avrà l’obiettivo di fare crescere il livello qualitativo della vita, con una serie di interventi, che riguardano l’identità culturale, la partecipazione e la trasparenza; il miglioramento dei servizi; interventi di prevenzione e formazione; promuovere una serie di interventi per lo sviluppo economico, accedere aii fondi europei dei programmi operativi; salvaguardare e tutelare l’ambiente».