L’appello del sindaco al consiglio comunale per il conto consuntivo

«L’amministrazione comunale ripone fiducia nel riconosciuto senso di responsabilità del Consiglio comunale, che saprà emergere anche in occasione dell’approvazione del Conto consuntivo, all’ordine del giorno della prossima seduta». Lo ha detto il sindaco di Gela Domenico Messinese.

«In questo momento delicato per le casse comunali – ha continuato il primo cittadino – la delibera rappresenta una risposta importante nei confronti dei fornitori dell’ente e dei cittadini che usufruiscono dei relativi servizi.

 

Tra essi, rivestono grande rilevanza soprattutto i servizi sociali per dare continuità a quella programmazione che sarà colmata con l’imminente approvazione del bilancio di previsione. Ulteriori ritardi al rendiconto avrebbero contraccolpi diretti sulla vita cittadina e questo la politica non può permetterselo.

 

Si rischierebbe di far passare come una ritorsione partitica quella che di fatto rappresenterebbe un danno per l’intera collettività. Non crediamo a teorie dietrologiche di questo genere, perché davanti alle questioni popolari il Consiglio comunale ha dimostrato sempre grande maturità.

 

Siamo concordi nel desiderio di approfondimento dell’atto sentendo il Collegio dei Revisori dei Conti, che ha dato parere favorevole all’atto.

 

Colmate le legittime curiosità in tempi rapidi – ha concluso Messinese – l’assemblea cittadina onorerà certamente il suo ruolo di organo responsabile per gli interessi della popolazione gelese, smentendo implicitamente le ingiuste voci circolate di arroganze e frizioni alla base dei ritardi».

 

(fonte: Ufficio stampa Comune di Gela)