Senza sosta l'impegno dei Carabinieri contro lo spaccio

Nella giornata di ieri, infatti, i militari della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Gela hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti R.E. gelese classe ‘82, sorpreso con circa 7 grammi circa di cocaina, un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento e circa 9000 euro in contanti.

Anche questo controllo rientra nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del territorio e della movida gelese in particolare. I carabinieri Nucleo Operativo e Radiomobile di Gela, che già nei giorni precedenti avevano proceduto ad analoghi controlli traendo in arresto tre soggetti gelesi per spaccio, insospettiti dal comportamento particolarmente guardingo manifestato dell’uomo, hanno avviato un vero e proprio pedinamento. Sottoposto a identificazione, i militari decidevano di sottoporlo a perquisizione personale e successivamente domiciliare. Infatti l’uomo all’interno della propria abitazione, teneva nascosti in un piccolo barattolo in vetro, i 7 grammi di cocaina insieme a un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. All’interno della casa, occultati in vari giubbotti, è stata trovata anche una somma contante di circa 9000 euro probabilmente provento di spaccio.

Nella circostanza, stante la flagranza di reato, il soggetto veniva dichiarato in stato di arresto e, su disposizione dell’A.G. competente, trattenuto presso il rispettivo domicilio per l’udienza di convalida.

La sostanza stupefacente, dopo essere stata sequestrata e repertata, sarà sottoposta ad analisi di laboratorio.

(fonte: Comando reparto territoriale Carabinieri di Gela)