Bonanno (doppietta) trascina il Gela alla vittoria sul Paceco

Il Gela vince al "provinciale" di Trapani contro il Paceco e continua la scalata nelle zone alte della classifica posizionandosi in terza posizione accanto Ercolanese ed Acireale, immediatamente alle spalle della Nocerina e più staccata rispetto alla capolista Troina, autentica rivelazione di questa prima parte del torneo. Il Gela però è l'unica fra quelle citate ad aver giocato una partita in meno, che recupererà mercoledì 22 novembre in casa contro la Vibonese.

Partita intensissima e con finale nervoso a Trapani. Cuomo è l'indisponibile dell'ultima ora e lo sostituisce dal fischio d'inizio Bonaffini, al debutto stagionale fra i titolari. Quando ancora non è trascorsa la metà della prima frazione di gioco, il Gela si porta in vantaggio con il solito Bonanno ma passano pochi minuti ed è raggiunto dai padroni di casa su penalty trasformato da Terranova. Nella ripresa emozioni a go-go. Campanaro sblocca di nuovo il risultato di parità e Bonanno firma la sua seconda doppietta fila triplicando per gli ospiti. Ma non è finita: Terranova, che aveva già colpito un palo, accorcia di nuovo le distanze. Sale la tensione e ne fanno le spese Moi e Virgilio espulsi dal direttore di gara Rinaldi che poi non esita ad allontanare dal campo anche i due tecnici Di Gaetano e Romano. La difesa biancazzurra però resiste in un finale di gara incadescente ed il match termina con la vittoria esterna del club dei fratelli Mendola che incassano la posta piena. Nel momento in cui scriviamo, voci non controllate parlano anche di tafferugli post-gara nei pressi degli spogliatoi.

Con questo successo, quando oramai il campionato sembra essere entrato nel vivo, il Gela tocca quota 22 punti e domenica prossima al "Presti" che potrebbe rimanere con gli spalti deserti per decisione del giudice sportivo avverso cui la società ha presentato ricorso, arriva l'ostico Palazzolo che naviga in pieno centroclassifica, per poi affrontare nel recupero infrasettimanale, davanti al pubblico amico, la blasonata Vibonese, fra le annunciate dirette concorrenti nella lotta al vertice.

PACECO-GELA (Stadio “Provinciale” di Trapani)

Paceco: Pizzolato, Lo Bue, Marino, Virgilio, Yobua, Cappilli, Bulades, Di Peri, Bognanni, Terranova, Giannusa. A disposizione: Carpinteri, Ferraù, Blandina, M. Marino, Drammeh, Perri, Gastone, Nocera, Noto. All.: Francesco Di Gaetano.

Gela: Biondi, Roccella, Chidichimo, Iannizzotto, Moi, Campanaro, Bonaffini, Cosenza, Dorato, Alma, Bonanno. A disposizione: Incardona, Brugaletta, Gallon, De Luca, Raimondi, La Vardera, Cataldi, Marinali, Trombino. All.: Pippo Romano.

Arbitro: Marino Rinaldi di Messina (Assistenti: Lambiase e Gargano di Palermo).

Reti: Bonanno al 20', Terranova, su rigore, al 24' pt; Campanaro all'8', Bonanno al 24' e Terranova 35' st.

Note: Espulsi Moi nel Gela e Virglio nel Paceco, nonchè entrambi gli allenatori Di Gaetano (Paceco) e Romano (Gela).