Gela rimaneggiatissimo ne becca tre a Portici

Amara trasferta in terra campana per il Gela sconfitto al “Vallefuoco” di Mugnano per 3-0 dal Portici. Per il tecnico di casa, Maiuri, è il debutto in una gara interna. Esordio dal primo minuto per il nuovo acquisto Costantin. Dal canto suo, il tecnico del Gela Pippo Romano, ha a disposizione solo 18 uomini.

Assenze, tra squalifiche ed infortuni, pesantissime. Moi, Bonaffini, Cosenza, Bonanno, Gallon e Alma. In panchina solo juniores e ben 6 sono gli under schierati nell'undici titolare, che diventano 7 dopo manco mezzora di gioco perché Cuomo, che era dato alla vigilia fra gli indecisi, deve lasciare il campo. Cionondimeno, è il Gela a rendersi pericoloso nel primo tempo con una traversa colpita su deviazione del portiere Sorrentino che salva così il risultato. I locali rientrano, però, dagli spogliatoi con un altro piglio e passano in vantaggio, dopo soli 5 minuti dall'inizio della ripresa, grazie ad una conclusione dal limite calciata al volo da Di Pietro.

Dieci minuti dopo matura il raddoppio del Portici, con un penalty concesso dall'arbitro De Tommaso per atterramento di Pandolfi: Maggio trasforma dal dischetto e s'infortuna. Allo scadere dell'abbondante extra-time è Cherillo, infine, a segnare dagli undici metri in virtù di un secondo calcio di rigore concesso per atterramento di Varriale. Con questa seconda sconfitta in 7 giorni, intervallata dal pari nel recupero infrasettimanale, il Gela paga inevitabilmente dazio in classifica dove la capolista Troina frana a San Cataldo ed è - dopo 14 giornate - un punto sotto la zona play-off, con tanto da recriminare contro la sfortuna, quel qualcosa che sembra decisamente non andare per il verso giusto sotto il profilo medico e, non ultimo, per certe libertà sul piano disciplinare, in quanto a condotte da tenere campo, che non vanno assolutamente ripetute in futuro.

TABELLINO

Portici: Sorrentino, Montuori, Boussuaada, Grieco, Nocerino, Albanese, Costantin (33' st Sogliuzzo), Di Pietro (48' st Ragosta), Maggio (18' st Cherillo), Murolo (44' st De Magistris), Pandolfi (23' st Varriale). A disposizione: Montella, Visone, Borrelli, Della Corte. All. Vincenzo Maiuri

Gela: Biondi, De Luca, Brugaletta, Cuomo (27' Chidichimo), Raimondi, Campanaro, Trombino, Marinali, Dorato, Iannizzotto, Bruno. A disposizione: Cascione, Roccella, Cataldi, Pisano, La Vardera, Tomaino. All. Pippo Romano.

Arbitro: Daniele De Tommaso di Rieti (Assistenti: Ragone di Ciampino e Ferrari di Aprilia)

Reti: 5' st Di Pietro, 15' st Maggio, 51' st Cherillo.

Note: Pomeriggio nuvoloso ma senza precipitazioni piovose. Ammonito: Varriale (P). Recupero: 1' pt, 6' st