Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.corrieredigela.com/home/nuovo2/libraries/cms/application/cms.php on line 471
Antona: «Sulla donazione d’organi è bene dare risalto al gesto nobile delle famiglie»

Antona: «Sulla donazione d’organi è bene dare risalto al gesto nobile delle famiglie»

 

 In occasione di una donazione di organi a scopo di trapianto umano, che coinvolge questo Coordinamento Asp di Caltanissetta, è assolutamente indispensabile mantenere la privacy sui nomi e cognomi degli operatori sanitari (medici ed infermieri) che intervengono nel complesso percorso della donazione.

Questo al fine di tutelare le figure professionali interessate, ma cosa molto più importante, dare risalto al gesto di amore che la famiglia del donatore mette in atto incondizionatamente, pur in presenza di veri e propri drammi familiari e in un lasso di tempo molto limitato. E’ molto importante, per questo Coordinamento, affrontare le tematiche connesse al consenso alla donazione degli organi e quindi cercare di mettere al centro dell’evento  il donatore ed i suoi “eroici” familiari.
Gli operatori sanitari che intervengono nel percorso della donazione, pur svolgendo questo servizio in regime di volontariato, restano sempre dei professionisti che lavorano in sanità pubblica e sono quindi tenuti a mantenere il giusto riserbo professionale.


 Dr.  Lucio Antona - Coordinatore locale prelievi d’organi del Centro Regionale Trapianti Sicilia