Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.corrieredigela.com/home/nuovo2/libraries/cms/application/cms.php on line 478
Al Club Nautico i «Timoni d’argento 2017»

Al Club Nautico i «Timoni d’argento 2017»

Il 29 luglio scorso, in una cornice di luci e di fiori si è svolta al Club Nautico la cerimonia di assegnazione del XIX Premio “Timone d’argento”. Un pubblico elegante di soci e di ospiti ha fatto da cornice alla serata.

Sono stati assegnati i premi a Roberto Boscaglia (nella foto a destra), allenatore di calcio, per lo Sport; Giuseppe Migliore per la Medicina; Federica D’Alessandro per le attività sociali; Barbara Tabita e Giovanni Cacioppo (nella foto a sinistra) per lo Spettacolo.

La consegna dei premi è stata preceduta dalla lettura delle schede biografiche dei premiati con l’ausilio di un monitor giganti che ha permesso agli spettatori, seduti in ogni parte ed angolo del club. Il  cabarettista Cacioppo, trasmettendo tanta simpatia e buon umore agli spettatori, ha fatto divertire il pubblico, strappando scoscianti applausi con le sue esilaranti gag.

 

Dopo l’assegnazione dei premi, a mezzanotte ormai inoltrata, sono state aperte le danze con i suoni e la voce di Silvia Mezzanotte, già cantante del complesso vocale-strumentale Matia Bazar. Il pubblico per un lasso di tempo è rimasto fermo sulla pista per meglio osservare e ascoltare la cantante. Silvia Mezzanotte, ce la ricordavamo in tanti per averla vista in televisione un po’ timida, sentimentale e con voce dolcissima. La cantante ha parlato direttamente al pubblico facendo dei brevi accenni alla sua carriera con i Matia Bazar, alle sue canzoni e, al termine della sua performance, ha avuto parole di sincero ringraziamento per gli organizzatori, per il presidente del club Gigi parisi in primise e con i suoi più stretti collaboratori del Direttivo.

 

Grande è stato l’impatto che ha avuto sul pubblico con la sua voce molto professionale, ricca di pathos, ma al contempo sciolta, e tecnicamente molto coltivata, capace di fare acuti che ci ricordano Mina negli Anni ’60. Ha inebriato il pubblico con le canzoni del suo repertorio, tra cui: Brivido caldo, Cavallo bianco, e Vacanze romane.  

 

A presentare la serata, con garbo e spigliatezza, la brillante coppia formata da Monica Bevelacqua e da Andrea Cassisi