Convegno sull'oncologia urologica all'ospedale di Gela

Interessante convegno tecnico - scientifico organizzato dall’Uoc (Unità operativa complessa) di Oncologia dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, diretto dal dottor Roberto Valenza (nella foto dureante il suo intervento). Massicciamente presente tutto lo staff infermieristico, tecnico e logistico del reparto oncologico con in prima fila l’associazione Farc & C.le volontarie con i loro camici color glicine che accolgono i pazienti del reparto di oncologia del Vittorio Emanuele di Gela giornalmente offrendo un supporto fondamentale ai pazienti oncologici e alle loro famiglie. Sono loro che si sono presi la briga di curare l’aspetto logistico e l’accoglienza dei partecipanti al convegno dall’iscrizione al rilascio degli attestati di partecipazione e la compilazione della scheda di gradimento. Insomma un evento a puntino.

  

Discipline a confronto – Oncologia urologica dal sintomo alla diagnosi e terapia. Questo il tema del convegno. I lavori, articolati in tre sessioni, sono iniziati venerdì 20 ottobre 2017 per concludersi sabato 21. Il corso, rivolto a medici specialisti (oncologi, urologi, radiopterapisti, medici di medicina generale Mmg), infermieri, farmacia ospedaliera, ha ospitato una cinquantina di partecipanti.

 

«Non a caso abbiamo scelto come titolo del convegno: discipline a confronto – ci riferisce il dottor Roberto Valenza, direttore del reparto Oncologia del Vittorio Emanuele di Gela e responsabile scientifico del convegno – l’ urologo, il radioterapista e i medici di base sono le figure cardine e centrali nella gestione del paziente. La locandina esprime bene l’idea quando rappresenta fotograficamente un tavolo rotondo dove tutti sono seduti attorno per confrontarsi. Il concetto è questo: dobbiamo parlarci. Lo abbiamo già sperimentato lo scorso anno. Già oggi, nella prima giornata, ci parliamo attorno ai casi che sono presi anche dalla realtà ma che comunque vengono sviluppati per l’occasione al fine di ricavarne un materiale didattico e creare un confronto tra le parti».